Collettivo Exarchia


Non viviamo più come schiavi/e

Riders vs delivery-app

Mercoledì 20 febbraio 2019

Ore 14:00 riparazione biciclette con la Ciclofficina AmpioRaggio, ore 16:00 dibattito; @ XM24 (via Aristotele Fioravanti, 24 - Bologna)

Il mondo delle consegne a domicilio è da anni dominato da piattaforme come Deliveroo, Foodora, JustEat, e mentre i profitti delle aziende si moltiplicano a vista d’occhio i/le rider hanno conosciuto soltanto incidenti e morti sul lavoro, minacce nei casi di sciopero e finta flessibilità, pagamenti a cottimo e 'salari' da paghetta. Governi e sindacati, dopo aver preparato il terreno fertile per le aziende distruggendo diritti che sembravano ormai consolidati, cercano consensi fingendo interesse per le richieste dei/lle rider.
Non è cambiato niente: i nostri diritti continuano a non esistere, e noi continuiamo ad essere solo "sportivi/e" con l'hobbie delle consegne, anziché lavoratori/trici.
Ma ovunque ci si sta organizzando per resistere allo sfruttamento!
Un mese fa nel processo contro l'azienda Foodora il lavoro dei/lle rider è stato riconosciuto come lavoro subordinato anziché autonomo, una (parziale) vittoria che deve essere portata avanti per poter fermare il processo di distruzione dei diritti dei lavoratori.
Giulia Druetta, avvocata dei/le rider, ci parlerà delle strategie adottate nel processo contro Foodora a Torino, a partire dai suoi spunti e dalle nostre esperienze cerchiamo delle risposte concrete per resistere e organizzarci.

Leggi tutto »

Cena benefit per il Comitato Abitanti Giambellino-Lorenteggio (Milano)

Lunedì 4 febbraio 2019

Ore 20:00, @ Circolo Anarchico C. Berneri (p.zza di Porta S. Stefano, 1 - Bologna)

La prossima Mensa Popolare Autogestita  del Circolo anarchico Berneri sarà dedicata al benefit per i/le compagn* arrestat* del Comitato Abitanti Giambellino-Lorenteggio di Milano.

Il Comitato di lotta per la casa del quartiere Giambellino è stato colpito recentemente da un'ondata repressiva - determinata dai processi di riqualificazione e gentrificazione in atto nella zona - che ha portato agli arresti domiciliari nove compagn* del Comitato, con l'assurda accusa di associazione a delinquere legata alle occupazioni di case. In risposta, il Comitato ha lanciato la campagna Siamo tutti Robin Hood | #IoMiAssocio: http://siamotuttirobinhood.it/

Qui il comunicato del Comitato del Giambellino: http://siamotuttirobinhood.it/contributo/

Condividiamo un'analisi condivisa dal Comitato dal titolo "Per ogni Robin Hood c'è uno sceriffo di Nottingham": https://bit.ly/2BesP5a

Qui sotto ne proponiamo l'introduzione:

"I giornalisti stanno tutti lì fuori pronti a filmare l’uscita delle pattuglie dei carabinieri in fila indiana, che si dirigono al quartiere Giambellino con i valorosi 180 uomini che smantelleranno il pericoloso Comitato Abitanti Giambellino-Lorenteggio, colpevole di aver creato una struttura solidale per impedire gli abusi che da anni si perpetuano in quartiere da parte della polizia e delle istituzioni. Un’intercettazione in cui una ragazza parla con un’abitante del quartiere, che chiama per chiedere aiuto perché “la polizia gli è entrata in casa”. L’accusa infame di racket delle occupazioni. Così è cominciata la giornata di giovedì. Dopo quasi 4 anni di intercettazioni e pedinamenti, la procura di Milano e i Ros presentano la loro “inchiesta-capolavoro”: una pagliacciata mai vista prima".

[Testo integrale all'interno]

Leggi tutto »

Ribaltata la sentenza Foodora! Resistere allo sfruttamento è possibile!

Venerdì 11 gennaio 2019 la sentenza in Corte d’Appello del giudice del lavoro di Torino ha riconosciuto la richiesta dei 5 fattorini licenziati nel 2016 da Foodora in seguito alle prime proteste organizzate di vedersi riconosciuto il rapporto di lavoro subordinato, ribaltando la sentenza di primo grado dell'aprile 2018.

Riportiamo alcune nostre cosiderazioni intorno alla sentenza e più in generale sulla lotta dei ciclofattorini.

Collettivo Exarchia

Leggi tutto »

Precarietà a domicilio

Mercoledì 19 dicembre 2018

18:00 aperitivo, 18:30 dibattito; @ XM24 (via Aristotele Fioravanti, 24 - Bologna)

Partecipiamo e invitiamo a partecipare all'iniziativa dal titolo "Precarietà a domicilio. Autoformazione e dibattito a partire dalla causa intentata dai riders di Torino".

Il 9 gennaio 2019 ci sarà la sentenza di appello del processo Foodora. Nel primo grado il tribunale di Torino ha respinto tutte le richieste dei riders con una sentenza che non rende giustizia ai lavoratori e che ha un sapore prettamente politico. Questa sentenza ha contribuito a mantenere se non peggiorare le condizioni di lavoro dei fattorini e ringalluzzire l’arroganza delle aziende.

Cosa chiedono i rider licenziati da Foodora? Che valenza avrà la decisione dei giudici sulla lotta dei riders? Che diritti hanno i riders e quali sono i doveri delle aziende?

Ne parleremo con Giulia Druetta, avvocato della causa "Riders contro Foodora".

Leggi tutto »

Cena benefit per Non Una Di Meno

Lunedì 19 novembre 2018

Ore 20:30, @ Circolo Anarchico C. Berneri (p.zza di Porta S. Stefano, 1 - Bologna)

Il Collettivo Exarchia partecipa all'Agitazione Permanente indetta da Non Una Di Meno. Ci mettiamo a tavola per una cena benefit per i pullman che ci porteranno a Roma sabato 24 novembre per la manifestazione nazionale.

[Continua leggendo il testo di convocazione]

Leggi tutto »

Proiezione di "L'amore e la rivoluzione"

Venerdì 16 novembre 2018

19:00 aperitivo sostanzioso, 20:00 proiezione; @ Circolo Anarchico C. Berneri (p.zza di Porta S. Stefano, 1 - Bologna)

Proiezione del documentario "L'amore e la rivoluzione" (2018) del regista Yannis Youlountas.

Una raccolta di testimonianze sulle pratiche di autogestione, resistenza e solidarietà dal basso in Grecia.

La serata sarà benefit per il collettivo ateniese Rouviconas colpito dalla repressione.

Leggi tutto »